Pillole di... Giurisprudenza Tributaria

Rinvio a nuovo ruolo ed in pubblica udienza, per il rilievo nomofilattico e in assenza di giurisprudenza sulla applicabilità del c.d. bonus ristrutturazioni nei confronti di una società d'investimento a capitale fisso.

Differimento dell'esigibilità dell'IVA e corrispondente detrazione: la scelta del suddetto regime, ancorché discrezionale, è attuabile solo al sussistere di precipue circostanze.

Compensazione, da parte del contribuente, di crediti o eccedenze d'imposta: se il credito utilizzato è inesistente, all'azione di accertamento dell'erario si applica il termine lungo di otto anni.

Effetto che deriva dalla scadenza del termine perentorio per impugnare un atto tipico di riscossione, o di riscossione coattiva.

Se l'accertamento effettuato dall'Ufficio finanziario si fonda su verifiche di conti correnti bancari la presunzione si applica ai movimenti bancari di prelevamento, ma solo se essi riguardano un imprenditore e non un lavoratore autonomo.

La mancanza di attestazione di conformità o sottoscrizione autografa del ricorso trasmesso via PEC non lo rendono improcedibile di per sé.

La determinazione del reddito effettuata con metodo sintetico sulla base del c.d. redditometro dispensa l'Amministrazione da qualunque onere probatorio, che investe ora il contribuente.